Blog

Latest Industry News

L’ INVERNO STA ARRIVANDO!

GOMME TERMICHE O 4 STAGIONI

gomme-invernali-780x400.jpg (780×400)

Partiamo con qualche cenno storico sulla gomma termica;
La Prima Gomma da neve per auto è stata prodotta nel 1936 da un’azienda finlandese Soumen Gummitehdas, la futura Nokian. I primi pneumatici invernali avevano un battistrada artigliato, simile a quello delle gomme da fuoristrada, in più avevano una mescola molto rigida.

Tutt’ora invece le gomme invernali, dette anche termiche, sono l’unione di un battistrada ricco di lamelle e di una mescola “adattabile” a tutte le condizioni di temperatura bassa e asfalto umido o bagnato.

COME SI RICONOSCE UNA GOMMA INVERNALE 

Da sempre, il codice della strada  identifica la gomma invernale dalla marcatura M+S, ovvero fango e neve.
Ulteriormente oltre alla sigla M+S è possibile ritrovare sullo pneumatico anche un logo, il così detto “Fiocco di Neve”, questo simbolo, racchiuso da una montagna,certifica che lo pneumatico ha superato determinati test specifici invernali.

 

 

 

 

 

MA INVECE LA 4 STAGIONI?

 

Gli pneumatici 4 stagioni costituiscono a un compromesso, non sono efficaci su neve quanto i modelli invernali, e allora stesso tempo hanno una dilatazione degli spazi di frenata rispetto ai modelli estivi.

Gli pneumatici 4 stagioni rimangono una soluzione per alcuni automobilisti che percorrono pochi chilometri l’anno e chi non vive in zone climatiche avare di precipitazioni nevose. Il battistrada di questo tipo di gomme è una via di mezzo tra quelli delle gomme invernali e delle estive.

 

 

 

 

 

Ecco riportato la differenza tra i vari pneumatici:

Leave comments

Back to top